Intanto perche’ scegliere un pianoforte digitale? Personalmente sono dell’idea che il pianoforte digitale serva come ausilio nello studio del pianoforte acustico, pero’ puo’ essere anche una scelta intelligente per chi comincia a studiare questo meraviglioso strumento e ancora vuole capire se sara’ il proprio “compagno per la vita”.

Il vantaggio di poter escludere il suono esterno e l’ascolto in cuffia ne fanno lo strumento ideale anche per chi magari utilizza orari serali per esercitarsi, e l’ingombro limitato potrebbe essere un altro punto a favore per il suo acquisto.

In ultimo l’aspetto economico, che non e’ importante forse per il professionista o per l’esperto, ma che magari gioca un ruolo prioritario per i genitori che mandano per la prima volta a lezione il proprio figlio.

La giungla delle proposte e’ infinita… in questo articolo cerchero’ di riassumere, e lo faro’ per fascia di prezzo, quello che di meglio puo’ offrire il mercato in termini di rapporto qualita’/prezzo, consigliando per esperienza diretta (come sempre!).

Per i neofiti il consiglio principale e’ quello di orientarsi verso un pianoforte con tasti pesati e con le classiche 7 ottave (88 tasti), lasciando perdere pseudo pianoforti elettrici senza queste caratteristiche.

Vi do’ alcune piccole informazioni a riguardo:

i tasti pesati sono tarati con un sistema di leve e molle che imitano più o meno fedelmente la sensazione prodotta dalla meccanica di un pianoforte acustico, pertanto una tastiera con tasti pesati avra’ tasti che risponderanno come veri tasti di un pianoforte a coda.

Permettetemi solamente un piccolo inciso: la tastiera pesata non e’ indispensabile a priori nelle tastiere, anzi nei cosiddetti sintetizzatori od organi elettronici anche di fascia alta e’ montata una tastiera “non pesata” o meglio piu’ leggera, ma noi stiamo parlando di pianoforte e per il pianoforte la tastiera deve essere pesata!

La dinamica e’ un’altra caratteristica indispensabile sia dei pianoforti che delle tastiere in genere, essa indica la capacità di risposta al tocco da parte del suono, cioè ad un tocco lieve corrisponde un suono debole mentre ad un tocco deciso corrisponde un suono forte, e questa è appunto la caratteristiche che dà il nome al pianoforte (piano e forte).

Ci sono altre caratteristiche non meno importanti che ovviamente differenziano i vari pianoforti digitali in base al prezzo, ma non e’ questo il momento di illustrarle in quanto ci addentreremmo in argomenti che interesserebbero soltanto gli addetti ai lavori.

Questa invece deve essere una guida comprensibile a tutti, pertanto iniziero’ ad elencarvi alcuni validi strumenti presenti e offerti attualmente sul mercato (anche on line si spuntano prezzi veramente convenienti), ordinandoli per fascia di prezzo, dalla piu’ bassa alla piu’ alta.

Per chi fosse orientato all’acquisto in rete (spesso molto conveniente), puo’ anche contattarmi sulla mia pagina facebook (Davide Micoli Musicando) e chiedermi un consiglio per evitare le trappole o insidie che puo’ comportare un acquisto “on line”.

FASCIA PREZZO: € 300/400

CASIO CDP-130

Casio CDP 130

IL PIU’ CONVENIENTE! Questo pianoforte digitale rappresenta uno dei migliori strumenti entry level per compiere il primo passo nel mondo dei tasti. Nonostante il prezzo contenuto, lo strumento presenta tutte le caratteristiche degne di un ottimo pianoforte da studio: tastiera ad 88 tasti pesati, meccanismo a martelletti, risposta al tocco dinamica, riproduzione realistica del suono acustico.

CLICCA QUI PER LA GUIDA ALL’ACQUISTO DEL CASIO CDP-130

 

beyer scuola preparatoria

CLICCA QUI PER ACQUISTARE BEYER SCUOLA PREPARATORIA ALLO STUDIO DEL PIANOFORTE

FASCIA PREZZO: € 800/900

YAMAHA Arius NYDP143B

YAMAHA ARIUS
Yamaha NYDP143B

FASCIA MEDIA: YAMAHA ARIUS- Questi gioielli continuano a stupire per la qualità delle performance. Il prezzo di fascia media non limita le dotazioni professionali di uno degli strumenti più apprezzati del settore: a partire dalla tastiera Graded Hammer Standard (GHS), attraverso la tecnologia di Damper Resonance e il supporto di 192 note di polifonia, questo pianoforte digitale simula gli strumenti acustici con rese eccezionali. Il supporto incorporato e le finiture eleganti rendono il pianoforte Yamaha Arius un ottimo elemento di arredamento.

CLICCA QUI PER LA GUIDA ALL’ACQUISTO DEL PIANO YAMAHA ARIUS NYDP143B

BONA SOLFEGGI

CLICCA QUI PER ACQUISTARE BONA – IL SOLFEGGIO+CD

FASCIA PREZZO: €.1100/1200

Fascia medio-alta: Il Roland F-140R è il pianoforte digitale salvaspazio, perfetto per moderni spazi abitativi. Dotato dell’acclamata qualità del suono, dell’ espressività e delle funzioni per esercitarsi di Roland, l’ F140R è adatto per principianti e musicisti avanzanti. Diffusori stereo, ritmi integrati e connettività iOS fanno di questo pianoforte uno strumento perfetto per imparare, intrattenersi e divertirsi. Roland ha considerato come il suono di un pianoforte a coda possa essere raggiunto attraverso le cuffie. L’F-140R è stato quindi dotato della tecnologia “3D ambience” per ottimizzare l’audio, e dar la sensazione che il suono provenga dal pianoforte stesso e non dalle cuffie.

ROLAND F140R-CB

ROLAND F140R-CB

CLICCA QUI PER LA GUIDA ALL’ACQUISTO DEL PIANO ROLAND F140R-CB

 

HANON

CLICCA QUI PER ACQUISTARE HANON – IL PIANISTA VIRTUOSO

Se hai trovato utile questo articolo puoi condividerlo sulle tue pagine social e visitare il mio blog all’indirizzo sottostante

https://libriperpianoforte.blogspot.com/2015/11/10-libri-per-studiare-il-pianoforte.html

Annunci